Branding

This is a debugging block

Menu

This is a debugging block

Contenuto

This is a debugging block

27.10.20 | 16.00 ore | Lac, Lugano Arte e Cultura, Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano

4. seminario di studio: Ceneri 2020, San Gottardo 2029 – Gallerie in Ticino: storia e attualità

Dopo il successo riscontrato nel periodo 2016 – 2018 con l’esposizione Ponti e via!, il seminario sui Ponti del 12 gennaio 2017, il seminario L’arte di costruire le strade del 25 gennaio 2018, tenutisi al LAC di Lugano, i quali hanno visto oltre 180 partecipanti e vari riscontri sui media, infine il seminario sull’Energia del 7 febbraio 2019, la SIA Ticino organizza ora un seminario dal titolo

Ceneri 2020, San Gottardo 2029. Gallerie in Ticino: storia e attualità

che si terrà al LAC di Lugano, sala 1, il prossimo 27 ottobre 2020.

La tradizione nell’escavo di trafori in Svizzera è ormai secolare. Oggi i 15,4 km della Galleria di base del Ceneri costituiscono, dopo la Galleria di base del San Gottardo nel 2015, il secondo maggiore progetto di galleria ferroviaria della Svizzera. L’attuale galleria autostradale del San Gottardo, inaugurata nel 1980, richiede oggi, per raggiunti limiti di età, un intervento di risanamento che presuppone una chiusura pluriennale e la realizzazione di un secondo traforo. Il seminario di quest’anno è quindi dedicato al mondo delle gallerie e prende spunto dalla recente apertura della Galleria di base del Ceneri e dall’avvio dei lavori per il nuovo traforo del tunnel autostradale del San Gottardo. Come fatto negli scorsi seminari, la SIA desidera sensibilizzare gli addetti ai lavori, e non solo, al valore storico-culturale del patrimonio infrastrutturale, in particolare delle opere d’ingegneria ticinesi, senza trascurare il loro impatto sul territorio e sulla società. Da quest’anno si è pertanto attivata una nuova collaborazione con la Società svizzera per l’Arte dell’Ingegneria, in occasione del 25. anniversario della sua costituzione.

Le parole del grande ingegnere di casa nostra Giovanni Lombardi ci ricordano che “La galleria non è un’opera a sé stante… e come tale va concepita da un gruppo di specialisti tra cui il geologo, l’ingegnere civile, l’informatico, l’ingegnere del traffico, l’elettricista, il paesaggista, ecc.”. Per tale motivo la scelta delle presentazioni è volutamente variegata e non solo improntata sugli aspetti meramente tecnici. Si spazierà dal passato al futuro, con il punto di vista di relatrici e relatori di diversi ambiti professionali – senza dimenticare quelli culturali, economici e sociali – che dimostrano l’interdisciplinarità di questo campo d’attività. La tavola rotonda finale permetterà di approfondire i vari temi toccati anche con la partecipazione del pubblico.

La varietà del tema verrà affrontata partendo da punti di vista diversi dai seguenti relatori:
  • Renato Salvi, architetto;

  • Valentina Kumpusch, ingegnera civile capoprogetto USTRA, risanamento galleria San Gottardo;

  • Gianna A. Mina, dottoressa;

  • Mauro Pellegrini, ingegnere impiantista, Im Maggia engineering;

  • Giacomo Gianola, ingegnere ambientale;

  • Tavola Rotonda finale;

Come novità, il quaderno con i contributi dei relatori, pubblicato in collaborazione con la Società per l’Arte dell’Ingegneria, quest’anno sarà fruibile già il giorno stesso del seminario.

I soci della SIA Sezione Ticino ricevono in omaggio un copia della pubblicazione. Altri esemplari possono essere ordinati all’indirizzo email segretariato@ti.sia.ch al costo di CHF 20.

Il seminario è gratuito previo iscrizione al link indicato.

Il seminario si svolgerà nel rispetto delle normative Covid-19 e secondo il piano di protezione del LAC che prevede le dovute distanze e l’uso obbligatorio della mascherina e del tracciamento delle persone; parallelamente è possibile seguirlo anche in streaming (vedi link streaming a lato).

Locandina